Momenti…

C’è un momento in cui il libro non è dell’autore, non è dell’editore né del tipografo e nemmeno del lettore: il libro è dell’editor.
È lui che lo cura, lo coccola, lo lima, ne è fiero (per quanto il libro possa essere brutto), è lui che immagina quando il libro sarà esposto sugli scaffali e comprato dai lettori.
È l’editor che vorrebbe la migliore accoglienza per il libro, che vorrebbe sistemarne ogni singola copia sugli scaffali di tutte le librerie, che vorrebbe guardare le rotative del tipografo che ne stampano le pagine.

E poi viene il momento in cui l’editor si chiede:

“Ma non finisce mai ‘sto cazzo di libro?”.

Momenti.

Advertisements

Leave a comment

Filed under lavoro

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s